Creare una turnazione su Google Calendar

Eccoci a evidenziare ancora una volta il calendario offerto da Big G, una soluzione ottimale per una buona organizzazione personale, vediamo quindi come creare una turnazione su Google Calendar. 

Dopo avervi spiegato come poter Duplicare un Evento in google calendar, vi spiego come poter creare una turnazione lavorativa o semplicemente poter duplicare un evento in modo non continuativo o a giorni preselezionati.

Il titolo implementa la parola turnazione, in relata questo è un metodo utile per tutti gli eventi che si vogliono segnare in agenda che hanno una cadenza fissa. 

Per questo l’idea di usare la creazione di una turnazione su Google Calendar, perché è la tipica situazione di eventi che si ripetono in modo costante nel tempo. 

Questa lezione è creata sfruttando la ero Application di Google Calendar, questo tipo di funzioni sono disponibili anche da dispositivo mobile. 

Vediamo come creare una turnazione su google calendar

Come sempre il primo passaggio da eseguire è quello di accedere al proprio account di Google e selezionare la web Application di Google Calendar. 

1. Effettuare l’accesso a Google Calendar

Creare una turnazione su Google Calendar

Il secondo punto è quello di selezionare l’evento che vogliamo duplicare, o in caso non ancora inserito, crearne uno nuovo. 

In entrambi i casi ci ritroveremo a selezionare l’evento inserito in agenda, quindi passare all’operazaione di duplicazione. 

2. Sceglie modifica l’evento da duplicare

Nella parte superiore noteremo i pulsanti di azione, rispettivamente il primo per regresare alla visualizzazione del calendario, il secondo per salvare le modifiche, il terzo per annullare le modifiche e per ultimo il tasto per eliminare l’evento. 

Accanto a questo ultimo pulsante di azione, noteremo uno spazio per menu di operazioni, con la dicitura “altre azioni”.

3. scegli “duplicazione evento” nel menù a tendina in alto a destra

Creare una turnazione su Google Calendar

A questo punto seleziona l’opzione per la duplicazione eventi. 

Fatto ciò, potrai notare come nella pagina visualizzata, ci saranno alcune opzioni extra. 

Così come evidenziato nella foto sottostante, andiamo a flaggare la voce “Ripeti”.

4. poni il flag su ripeti e poi clicca su modifica alla tua destra

Creare una turnazione su Google Calendar

Si aprirà un Pop-Up con alcune funzioni che possiamo rielaborare, ora non resta che dettare il tipo di ripetizione che vogliamo utilizzare.

Le opzioni ti portano a creare la ripetizione che più ti interessa ed è consono la tua turnazione. 

5. scegli il tipo di ripetizione, in questo caso una ripetizione per settimana a giorni preimpostati

Creare una turnazione su Google Calendar

Parte fondamentale di questa opzione di ripetizione è quella di settare le date in base all’arco di tempo che ti interessano. 

Per comprendere meglio mi rifaccio all’esempio su riportato, quindi la turnazione inizierà il giorno 1 dicembre terminando il 7 dicembre, quindi un arco di tempo di una settimana. 

In questa settimana quindi, creo la ripetizione dell’evento, con una duplicazione dell’evento per quattro giorni differenti, il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica.

Per rendere più organizzata la mia agenda, ho utilizzato i procedimenti di ripetizione dell’evento memorizzato, per due differenti punti.

Di seguito, noterai la foto con un esempio di come ho dupplicato un evento per turnazione lavorativa suddiviso tra primo e secondo turno, nell’arco della settimana. 

Creare una turnazione su Google Calendar

Come vedi, una volta che hai preso confidenza con l’opzioni “Ripeti”, creare una turnazione su Google Calendar, sarà un gioco da ragazzi. 

Mantenere una agenda ben organizzata è il passaggio fondamentale per riuscire ad avere più tempo libero, senza stressarsi per piccoli dettagli così come molte volte accade. 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *