Angelo Santoro Open Telegram Italia | Supergruppo di Telegram Curiositá Guida Telegram Social  telegram Open Telegram Italia curiosità

Open Telegram Italia | Supergruppo di Telegram Una guida tecnica sempre aggiornata ha bisogno di collaborazione ecco perchè ti presento OTI


Open Telegram Italia è un supergruppo pubblico di Telegram nato il 14 marzo 2016, essendo composta da persone comuni con un interesse comune, ovvero Telegram e le sue funzionalità, da questo momento lo chiamerò OTI (acronimo di “Open Telegram Italia”).

OTI si prefigge lo scopo di creare la prima community italiana di appassionati di Telegram, favorendo la comunicazione sfruttando appunto l’Istant Messenger Telegram.

Per comprendere meglio Open Telegram Italia è giusto anche specificare alcuni punti importanti, anche per premiare la genialità di chi ne è ormai parte nello staff, tra cui:

Storia

  • La fondazione
  • Il nome
  • Il logo

Gruppi, bot e canali dipendenti da OTI

  • Open Telegram Italia Bot
  • Canale Sponsor
  • OTI Sponsor Bot
  • Gruppo off topic
  • Gruppo Developer
  • Indice OTI Bot

Regolamento ufficiale

  • Info varie
  • Obiettivi e Finalità
  • Regole
  • Pulizia chat
  • Ban e sicurezza
  • Note

La storia di Open Telegram Italia

OTI viene fondata per pura passione dai due leader @Ileopsoas e Gasta, che si sono conosciuti in rete sfruttando appunto l’argomento Telegram, in quanto @Ileopsoas fu uno dei primi a realizzare una guida all’uso di Telegram per neofiti.

Pubblicando la guida su Google Plus, venne in contatto con Gasta, già avviato alla creazione di BOT, quando ancora non venivano sfruttati al meglio, tra i più celebri troviamo “The LOL bot” e “Card Games“, fu così che si mise in contatto con @ileopsoas, iniando così una entusiasmante collaborazione.

Per poter sfruttare al massimo Telegram serviva una guida completa pubblicata in rete, le continue novità di Telegram con i suoi aggiornamenti continui, che in principio posso assicurarti erano davvero tante, portò a un rallentato di pubblicazione della guida, fu così che @Ileopsoas decise di smettere di aggiornarla, tuttavia questa venne ripresa inizialmente da Gasta per poi essere accantonata nuovamente, e tutt’oggi si cerca collaborazione su OTI per tenerla aggiornata [senza fonte].

Nello stesso periodo i due fondatori parteciparono al gruppo “Telegram Fan chat Italia“, gruppo allora di nicchia e privato, che permetteva a uno stretto numero di utenti di trattare sopratutto dell’aspetto social e delle potenzialità marketing dei canali Telegram;

In questo momento, entra nella cerchia dei protagonisti anche @DeXeD attuale admin di Open Telegram Italia.

Non accontentandosi dei soli argomenti trattati in quel gruppo e ritenendo Telegram un argomento a tutto tondo, alla mezzanotte del 14 marzo 2016 con l’aggiornamento a Telegram 3.7.0 e l’introduzione degli username pubblici per i supergruppi, nacque il primo abbozzo di Open Telegram Italia, col nome di “Community Telegram Italia“.

Il nome di Open Telegram Italia

Ritenendo “Community Telegram Italia” un nome troppo comune e privo di originalità, gli admin aprono un form per ricevere delle proposte a riguardo del nome dagli utenti della community.

In seguito viene aperto un sondaggio dove vincono i primi tre nomi, rispettivamente “Open Telegram Italia“, “Spaghetti Telegram” e “Habemus Telegram“;

Si decise allora di avviare un secondo sondaggio dove i risultati decretarono “Open Telegram Italia” il nome vincitore tutt’oggi utilizzato.

Open” rimarca la natura open source di Telegram e “Italia” rappresenta l’appartenenza alla community.

Il logo di open telegram Italia

Il logo rappresenta un cigno origami su sfondo azzurro. Il cigno di carta vuole sostituire l’ aeroplanino del logo ufficiale di Telegram, ma sta ad indicare la plasticità di Telegram stesso nelle mani del suo utente, la varietà delle sue funzioni che completa e soddisfa l’utenza, la personalizzazione estrema fornita dai client non ufficiali e resa disponibile dalla natura open source; il cigno presenta sul collo una bandierina italiana per sottolineare la nazionalità della community. Lo sfondo azzurro richiama lo stesso azzurro del logo Telegram ufficale, il colore del cielo[senza fonte].

Angelo Santoro Open Telegram Italia | Supergruppo di Telegram Curiositá Guida Telegram Social  telegram Open Telegram Italia curiosità

Gruppi, bot e canali dipendenti da Open Telegram Italia

@OpenTelegramItaliaBot è il bot ufficiale di supporto alla Community, scritto da @TheGasta in Phyton per amministrare tutti i gruppi OTI e il suo gruppo @TheGastaGroup.

Il bot permette di contattare gli admin da qualsiasi gruppi Open Telegram Italia per segnalare utenti o semplicemente chiedere aiuto con il comando @admin “messaggio” . OTI bot integra anche un tag alert, per attivarlo basta andare in chat privata e digitare /attivatag e /disattivatag per disattivarlo. Inoltre contiene molte funzioni utili agli admin, dai classici ban, kick e anti flood fino ad arrivare a una delle funzioni più invidiate, ovvero i messaggi personalizzati: ad esempio #REG via reply il bot chiede all’utente di leggere il regolamento. Inoltre è possibile warnare gli utenti con cartellini gialli e rossi usando rispettivamente #YEL e #RED e #BLK via reply.

Canale Sponsor

Il 30 marzo viene lanciato il canale @Bacheca per permettere agli utenti di Open Telegram Italia di sponsorizzare i propri gruppi, canali e bot. Cosa particolare del canale è che ogni sezione è gestita da un utente diverso.

Inizialmente, per pubblicizzare un proprio contenuto sulla @Bacheca era necessario contattare privatamente colui che si occupava del tipo di contributo che si voleva pubblicizzare (GCB), ora è stato creato l’ OTI Sponsor bot.

OTI Sponsor Bot

Dal 27 luglio viene lanciato il nuovo bot OTI Sponsor Bot realizzato da @MarcoBuster in Python che permette agli utenti della community di poter inviare i propri contenuti direttamente allo staff incaricato della @Bacheca, senza dover interagire privatamente con loro. I messaggi inviati tramite il bot sono ricevuti in un apposito gruppo dove lo Staff li controlla e eventualmente procede alla pubblicazione.

A seguito della presentazione di OTI Network, il bot è deprecato.

Gruppo off topic

Dalla necessità di spaziare in ulteriori argomenti rispetto al mondo Telegram, fu creato un secondo gruppo con l’unico fine di raccogliere tutte le digressioni dal topic ufficiale. Tale gruppo è gestito da una seconda squadra di admin e possiede un regolamento meno rigido ed un logo verde derivato dal logo principale.

Gruppo Developer

Le discussioni tecniche sul funzionamento dei bot erano notoriamente trattate in modo marginale nel gruppo principale e non sono perfettamente in linea con la filosofia del gruppo OT.

Perciò il 27 maggio viene lanciato il gruppo @OTIBotDev per dare spazio a tutti coloro (dev e non) che vorranno portare avanti discussioni a livello anche avanzato per quanto riguarda i bot e la programmazione. Come il gruppo OT anche questo usa un regolamento diverso da quello principale.

Indice OTI Bot

Il 16 giugno, con un annuncio nel gruppo principale della Coomunity|community, viene lanciato il nuovo bot Indice OTI Bot sviluppato da @Bruninoit in PHP, che ha scopo di mantere un indice degli argomenti trattati su Open Telegram Italia per evitare di perdere tempo a scrivere cose già spiegate altre volte in precedenza.

Il bot non è automatico, gli argomenti (con relativo link al messaggio nel gruppo) vengono inseriti a mano dallo stesso @Bruninoit o dai membri dello Staff del gruppo. L’operazione di ricerca degli argomenti era già iniziata molti mesi prima della creazione del bot] stesso, e gli argomenti erano stati inseriti provvisoriamente in un canale privato.

Per cercare un argomento si può interrogare il bot in due modi: in chat privata con lui, scrivendo semplicemente la chiave di ricerca oppure in modalità inline, scrivendo l’username del bot seguito dalla chiave di ricerca. Questa seconda modalità è da preferirsi quando si vuole mostrare ad altri un argomento già trattato, anche direttamente nel gruppo.

La ricerca è precisa, per cui è consigliato inserire solo una o massimo due parole chiave, magari parole che vadano precise nella direzione della nostra ricerca.

Il Bot è deprecato, a seguito della creazione, da parte di @TheGasta, di @OTIIndexBot, un nuovo bot che ha principalmente le stesse funzioni, ma è integrato con tutto il database del Network e comprende anche i GCB della Bacheca.

Regolamento ufficiale di Open Telegram Italia

OTI è la prima community di Telegram al mondo ad utilizzare un canale dedicato al regolamento in modo che questo possa essere richiamato all’occorrenza all’interno del gruppo inserendo l’username @regolamento, esso viene riportato qui fedelmente.

Info varie

Sei su @OpenTelegramItalia. Questo è un supergruppo, e possiede speciali strumenti di moderazione e di messaggistica. Se hai problemi di visualizzazione assicurati di aver aggiornato Telegram all’ultima versione disponibile. I messaggi in un supergruppo possono essere modificati (dal mittente) o eliminati (dal mittente e dagli admin).

Obiettivi e Finalità

Lo scopo di questo gruppo è di creare una community estesa di appassionati di Telegram su Telegram.

Diffusione di notizie riguardo Telegram
Aiutare Telegram nella sua espansione
Aiutare gli utenti ad imparare come usare Telegram
Trucchi e suggerimenti
Condivisione di notizie
Condivisione di proposte per nuovi bot
Regole

USA IL BUON SENSO, siamo una community, aiuta e sarai aiutato
È caldamente consigliato avere un username. Username offensivi saranno giudicati come troll.
Togli dal tuo nome caratteri strani che disturbano la visualizzazione
Si parla solo in Italiano
Non inviare messaggi multipli uno dietro l’altro, ma racchiudi i pensieri in un solo messaggio
Usa le funzioni rispondi, modifica ed elimina per non creare confusione nella conversazione
Se modifichi uno dei tuoi messaggi usa la forma: “EDIT:”
Le discussioni riguardo ai bot sono ammesse ma non nello specifico (ad esempio postare righe di codice e simili)
È consentito l’inoltro di messaggi da canali, e la condivisione di link di canalie gruppi, ma solo se inerenti alle finalità della community e della discussione, o se richiesti. Assicurati però che non sia già stato postato in precedenza da un altro utente; i tentativi di spam saranno puniti come indicato sotto.
NO immagini/foto/screenshot non inerenti alla chat o non richieste
NO off topic per quello esiste apposta un gruppo OT (per il link vedi il messaggio pinnato nel gruppo)
NO bot nella chat
NO sticker e GIF
NO spam
No offese e bestemmie nei messaggi, nell’immagine del profilo, nel nome utente, nell’username.
Pulizia chat

Gli admin puliranno la chat silenziosamente da eventuali OT pesanti (usa il gruppo OT per quelli) , flame tra utenti, messaggi che non rispettano questo regolamento e messaggi di benvenuto vari (che in una chat pubblica saranno più frequenti che mai); questo al fine di garantire migliore qualità e leggibilità alla chat, perciò se vedete sparire un vostro messaggio non serve chiedere il perché.

Ban e sicurezza

Per garantire il rispetto verso tutti gli utenti, nonché tutelare l’immagine della community, gli utenti che mostreranno atteggiamenti scorretti e che andranno ripetutamente contro il regolamento verranno bannati dal gruppo a discrezione degli admin onde evitare il caos più becero che è l’ultima cosa che la community desidera.

In qualità di supergruppo pubblico, questo potrà essere oggetto di spam a contenuti oltraggiosi e ripugnanti da parte di utenti dalle basse facoltà intellettuali, in tal caso non spaventarsi, avvertire gli admin al più presto e attendere l’intervento di pulizia della chat.
Per segnalare gli utenti del gruppo che mostrano comportamenti scorretti verso di voi in chat privata, contattare gli admin.
Migliore sarà la tua condotta nel gruppo, maggiore sarà la tolleranza nei tuoi confronti in caso di eventuali errori. Confidiamo che se hai letto fin qui ed hai compreso, non sarai mai oggetto di ban da parte degli admin.
NB: le segnalazioni possono essere effettuate nel gruppo stesso inserendo il comando: /admin seguito dal tuo messaggio e premendo invio.

Note di Open Telegram Italia

Autogestirsi rispetto alle finalità e alle regole significa assicurare al gruppo la sua ufficialità e serietà.

La community diventa migliore a partire da te.

In conclusione se sei già avviato a Telegram, anche se non come espertO, il suggerimento che ti do ê quello si seguire il gruppo @OpenTelegramItalia per rimanere aggiornato e poter condividere le tue esperienze, cercare informazioni utlili e apprendere sempre più sul mondo Telegram, così come ho fatto io personalmente prima di arrivare a scrivere la:

Guida Telegram

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



6 commenti

  • È davvero un peccato che il progetto sia scaduto!
    Da quando è diventato un network pare una mafia!

  • Salve sto provando da un paio di giorni a installare Telegram sul mio nuovo iPad, premesso che prima da istallato su iPhone e iPad senza problemi, adesso che ho provato ad istallarlo sul nuovo dispositivo ,dopo aver fatto la procedura di registrazione con numero di telefono ,appare una scritta “limite superato riprova più tardi” mi chiedo limite superato di cosa? C’è un modo per poter superare questo ostacolo? Attendo fiducioso una risposta . Grazie

    • Per come mi stai descrivendo il tutto sembra essere il limite di dispositivi connessi al tuo account. Prima di tutto ti suggerisco di provare a effettuare un soft reset del tuo nuovo iPad e riprovare con l’accesso e controllare che non è solo un problema di cache. Ho riprovato a installarlo sul mio iPad e non ho riscontrato nessun problema.
      Spero che questo possa funzionare altrimenti investigherò più a fondo provando a incontrare una soluzione definitiva.

      • Grazie ho già provato ma nulla da fare , in fase di attivazione quando provavo ad inserire il codice inviato da Telegram con sms ,probabilmente ho digitato più volte un codice errato,e da lì è nato il tutto.

  • Pingback: Telegram, cos'è e come funziona l'app di messaggistica | Guida Definitiva di Telegram ~ Angelo Santoro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *