Ottimizzare le bacheche Pinterest

Quando ho inizato a usare i social in generale fu solo perchè gli stessi amici mi rompevano le scatole, infatti ricordo di essermi iscritto a Pinterest per pura curiosità essendo uno che ha sempre avuto a che fare con l’immagine, in principio non trovavo nessun interesse che mi portasse a usarlo, anche perchè me lo suggerì una amica degli Stati Uniti, ma con il passare del tempo e migliorando il mio inglese, l’interesse nei confronti di questo social si è evoluto gradualmente, fino ad arrivare a scrivere una guida appositamente per Pinterest, oggi voglio descriverti come ottimizzare le bacheche Pinterest.

Pinterest è una piattaforma che incentra il suo potere sui contenuti visuali, che dopo alcuni anni di intoppi è riuscita ad arrivvare ad essere una fonte d’ispirazione inesauribile, non solo per chi come me scrive sui blog ma anche per la gente comune che ha bisogno di inspirazione.

ispirazioni per il giardino di un RistoranteOttimizzare le bacheche Pinterest

Dato che nell’indice di questa guida puoi trovare una lezione dedicata a cosa sono le bacheche di Pinterest, oggi mi soffermo a come ottimizzale perchè se vuoi ottenere un seguito, devi strutturare bene il tuo profilo ed ottimizzare ogni board, facilitando Pinterest a connettere gli altri utenti a trovare le tue bacheche attraverso le ricerche effettuate.

Nonostante il meccanismo di questo social sia molto semplice, continuo a non capire perché in Italia sia ancora così poco utilizzato e mi riferisco soprattutto a fotografi e grafici, professioni in cui l’immagine è il “linguaggio” principale.

Quali board creare e come ottimizzarle

Prima di inziare ecco un leggero riassunto, le “board o bacheche” di Pinterest, sono dei raccoglitori e all’interno di esse vengono salvati i Pin ovvero i contenuti visuali che troviamo sul social in base i nostri interessi.

In generale ad ogni bacheca si deve attribuire un titolo, una breve descrizione e una categoria specifica.

Ma passiamo a quali punti toccare per ottimizzare le bacheche Pinterest

Il Titolo della bacheca

Pariamo dal punto di sicuro interesse per tutti ovvero il Titolo, la presentazione ufficiale con parole che devono identificare il contenuto della bacheca, il biglietto da visita per eccellenza.

Per una buona ottimizzazione delle bacheche sotto un punto di vista marketing e SEO, il Titolo deve essere composto da una o due parole, di facile intendimento, dato che Pinterest è sopratutto utilizzato in lingua inglese.

Per comprendere meglio questo punto ti riporto un esempio pratico:

Se il mio interesse primario che voglio tenere all’interno della bacheca è per esempio il “Viaggiare”, dovrò assegnare un titolo che permetta agli altri utenti di comprendere la categoria ma anche a che tipo di viaggio si faccia riferimento, ecco che un titolo ideale sarebbe “Visitare Miami”,come vedi semplicemente poter utilizzare alcuni sinonimi della parola viaggiare e inserire la località.

Cosa assolutissimamente da non fare è quella di assegnare un titolo bacheca generico tipo “Viaggi” oppure titoli incomprensibili per altri Pinner, del tipo “io e Angelo alla scoperta del mondo Miamense e Floridiano”.

La descrizione della Board

Secondo punto su cui focalizzarsi è la descrizione da inserire nell’apposito spazio per descrivere la nostra bacheca! Un punto da non sottovalutare in quanto specialmente usando i nostri dispositivi mobili, creando una nuova bacheca mentre stiamo Pinnando, non ci sara richiesta la descrizione!

Ecco perchè se si desidera sfruttare al meglio le bacheche di Pinterest, molte volte bisogna effettuare differenti passaggi, o crearsi una organizzazione personale per controllare le impostazioni ogni volta che si crea una nuova bacheca.

Come per il titolo, anche nella descrizione delle Boards è meglio essere concisi, un sunto di quello che la bacheca contiene, sempre rifacendomi all’esempio “Visitare Miami” , nella descrizione inserirò una frase del genere:

“Visatare Miami, la mia esperienza di un viaggio in Florida con destinazione Miami, tutti i posti che ho visitato”

In teoria Pinterest non usa molto al suo interno gli Hashtag, però potrebbe essere un aiuto ponerne uno che rispecchi la vostra bacheca come ad esempio #VisitingMiami.

Le Categorie delle Bacheche Pinterest

Sembra banale ma mi è capitato spesso su alcuni profili italiani di notare una mal organizzazione delle categorie, cercare informazioni di dock per iPad e ritrovarmi a osservare Pin di cani e gatti!

La categoria aiuta Pinterest a posizionarti nella tua nicchia, ecco perchè cosi come la descrizione, perdere un minuto e selezionare la giusta categoria porterà un beneficio alle tue bacheche, ottimizzandole per le ricerche di altri utenti!

Ottimizzare le Bacheche Pinterest partendo da quelle segrete

Un ottima tecnica per ottimizzare le bacheche Pinterest è partire da quelle segrete, penserai che è un contro senso, invece tutto il contrario!

Iniziare a creare una bacheca in modalità segreta ti porterà uno ad avere tempo per organizzare meglio i punti che ti ho appena descritto sull’ottimizazione delle Boards, in più ti permette di arrivare a contenere un minimo di 10 Pin prima di renderla pubblica, questo perchè una bacheca al di sotto di questo numero di Pin per lo stesso Pinterest non ha fondamentale importanza.

Usare le bacheche segrete è un metodo utilizzato anche per organizzare al meglio i prorpi contenuti, favorendo così una buona visualizzazione quando resa pubblica!

Evidenzia le bacheche di maggior impatto

Per ottimizzare le bacheche Pinterest, è necessario evidenziare le boards di maggior impatto sul tuo profilo Pinterest, è una strategia di marketing più che SEO, per farlo non dobbiamo selezionare nessun flag o andare nel menù delle impostazioni, ma semplicemente, recarci sulla pagina del nostro profilo, dopo aver effettuato il login e nel tab destinato alle bacheche, fare il drag and drop nello spazio che più ci conviene.

Sempre usando l’idea dei viaggi, se sono un Travel Blogger di sicuro avrò come prime bacheche da visualizzare quelle dei miei viaggi o idee per i prossimi, scatenando così la curiosità dei Pinner!

Prima di passare alla prossima lezione della Guida a Pinterest, se non lo hai ancora fatto, ti suggerisco di seguire il mio profilo che troverai al link pinterest.com/angelosantoro/, così potrai vedere le ultime novità che posto!

Ora che siamo connessi su Pinterest, sei pronta/o per adentrarti nel nuovo mondo social, prima di lanciarci nella prossima lezione, ti chiedo di pinnare questo articolo o di condividerlo nel tuo social network preferito permettomi di migliorare di giorno in giorno!

Quale pensi sia la bacheca che più ti rappresenta sul tuo Profilo? Scrivilo nei commenti qui in basso e posta il link della bacheca, sarò felice di leggere il tuo parere e seguirti su Pinterest!!!

Consulta l’indice generale della guida di Pinterest, un insieme di lezioni scritte appositamente per te!

Ottimizzare le bacheche Pinterest

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *