Angelo Santoro Twitter non piu 140 caratteri [ #twitter ] Applicazioni Social  twitter

Twitter non piu 140 caratteri [ #twitter ]


Un po’ di tempo fa, circolavano in rete alcune notizie inerente il possibile cambio abbastanza drastico di Twitter, ovvero l’eliminazione del limite di 140 caratteri di seguito vi riporto il sunto delle possibili novità.

Twitter non più 140 caratteri

Il social network cinguettante ha deciso di rivoluzionare il suo appeal, una rivoluzione in arrivo in casa Twitter, dove il nuovo CEO del social network, sta valutando l’ipotesi che Twitter potrebbe presto abbandonare il suo marchio di fabbrica, ovvero solo 140 caratteri per comunicare, a favore di un nuovissimo formato.

Gli oltre 500 milioni di utenti presenti su Twitter, potrebbero trovarsi l’opportunità di poter scrivere sino a 10.000 caratteri. Questa decisione parte dall’idea di guadagnare terreno su Facebook, l’eterno rivale, una richiesta che parte dagli investitori, che vedono i profitti scendere giorno dopo giorno.

Angelo Santoro Twitter non piu 140 caratteri [ #twitter ] Applicazioni Social  twitter   Già nei mesi scorsi Jack Dorsey, il nuovo Ceo della società Twitter, aveva fatto intenderetra i suoi tweet, che era in procinto di sfornare qualche novità per ridare vitalità al sito. I 140 caratteri non sono solo un’abitudine ma anche un marchio per Twitter, questa decisione, avvertono gli esperti ma anche molti twitterini, potrebbe essere un’arma a doppio taglio perché, con l’estensione del limite massimo a diecimila caratteri, Twitter perderebbe quello che era indentificativo per il social. Secondo i bene informati, la funzione è ancora in fase di test e diverse cose potrebbero cambiare nelle prossime settimane, ma il sistema dovrebbe più o meno ricordare quello già adottato da Mark Zuckerberg per la sezione “Notizie” di Facebook.

Non tutto è perduto però, infatti dalle informazioni che circolano sul web, nella timeline di Twitter, si continueranno a visualizzare messaggi di solo 140 caratteri, mentre i messaggi più lunghi saranno mostrati con un tasto che permetterebbe di espanderli per leggere il resto del contenuto.

Dalla casa madre per il momento non arrivano né conferme né smentite, ma lo stesso CEO ha pubblicato sul proprio account personale lo screenshot di un testo molto più un lungo di un tweet, spiegando che ci saranno aggiustamenti senza perdere la particolarità di Twitter e i suoi 140 caratteri. Altre info dal web, avvisano che in realtà la decisione di aumentare il numero di caratteri, deriva dal fatto che molti account pubblicano foto di testo, che consente a tutti gli utenti di comunicare pensieri più lunghi, da qui l’idea di aumentare il numero di caratteri, perché di sicuro nei motori di ricerca un testo è più facile da rintracciare e mostrarlo nelle ricerche.

Secondo molti, questa mossa nient’altro sarebbe che un ultimo tentativo per rilanciare il social network, che sta faticando ad ottenere nuovi iscritti e a generare ricavi attraverso la pubblicità, il che preoccupa non poco.

Io penso che in realtà, Twitter è partito con il piede sbagliato, se prendiamo il mercato italiano ci sono una miriade di persone che non comprendono l’utilizzo del social network, ve lo dice uno che riceve visite sul tutorial di YouTube su cosa è e come funziona Twitter e che è stato contattato da imprese, per creare tutorial dove spiego l’utilizzo.

Ora non ci resta che aspettare e vedere realmente cosa Twitter ha in serbo per noi.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *