Angelo Santoro 4 tipi di contenuti che funzionano meglio su Twitter Applicazioni Social  twitter

4 tipi di contenuti che funzionano meglio su Twitter


Angelo Santoro 4 tipi di contenuti che funzionano meglio su Twitter Applicazioni Social  twitter   Mi ritrovo spesso a parlare di Twitter e della difficoltà che molti utenti trovano, decidendo anche di abbandonare il proprio account, però dobbiamo comprendere che un social ha una specifica particolare, ovvero compartire.

Il miglior contenuto che funzioni su Twitter è quello capace di generare una reazione agli altri utenti, ovvero la voglia di compartire il tweet visualizzato sulla Time line con i propri followers, in qualsiasi forma come retweet, menzionarlo o segnarlo come favorito.

Hoyreka, che è una compagnia specializzata nei contenuti digitali, ha sfruttato un suo studio per comprendere meglio quali contenuti sono di impatto maggiore, stilando una lista dei 4 tipi di contenuti di maggior impatto.

Tweet con immagini:

Non sempre abbiamo a disposizione un immagine da tweetare, però queste sono sono il gancio più potente che possa esserci tra chi tweeta e chi legge, le immagini suscitano reazioni molto più velocemente di altri tipi. Dallo studio effettuato, risulta che le immagini vengono retweetate il 35% di volte in più di tweet formate da semplici parole, i temi più toccati sono sport, humor, politica e televisione.

Tweet con video:

Subito dopo la tipologia foto, si passa a quella dei video, i maggiori retweet sono di video di musica o televisione, che suscitano maggior interesse tra gli utenti in generali, lo studio evidenzia che la parce tutale è un poco più bassa di quelle delle foto, a mio personale avviso perché alcune volte non possiamo vederlo o ascoltare, sommato anche al maggior utilizzo di dati.

Tweet con immagini motivazionali:

In questa tipologia di tweet compaiono, le famose scritte di cui il web è pieno, frasi riportate in immagine che portano alla motivazione, a messaggi di speranza o Stati d’animo, giocando sul alto numero di utenti di sicuro porta a trovarne altri che in quel istante si sentono come noi.

Tweet brevi con link e hashtag:

Nel micro bloggin, non solo le immagini incuriosiscono l’utente ma anche i link, se si scrivono tweet che abbiano un limitato numero di parole, sommato al giusto hashtag, si possono raggiungere molti più utenti, e se rimaniamo sotto i 100 caratteri é possibile inserire anche un link. Ecco svelato il segreto del perché inserendo un link in automatico viene fuori le ante prime.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *