Angelo Santoro Abilitare modalitá in vacanza Google Mail Curiositá Guida  Google App

Abilitare modalitá in vacanza Google Mail


Abilitare la modalità Vacanza

Per chi utilizza molto le mail per lavoro, arriva un momento critico, ovvero il momento delle vacanza, dove il dubbio é come poter avvisare la gente che ci scrive che in questo momento non é possibile rispondere per assenza dal lavoro.

Quindi se siete in vacanza e non potete o semplicemente non volete accedere al vostro account Gmail, per staccare la spina e recuperare energie, potete abilitare una funzione utilissima dalle impostazioni di google mail, una risposta automatica che verrà inviata a tutti quelli che vi scriveranno.

Gmail risponditore automatico

Per attivare questa funzione bisogna eseguire alcuni semplici passaggi:

#1 – Accedete al vostro acccount Gmail dal desktop o se siete con uno smartphone o tablet utilizzate la versione desktop del sito

#2 – andate nelle impostazioni di Gmail, attraverso la icona a ingranaggio in alto a destra

#3 – Scegliete il tab Generali,

#4- Scorrete in basso dove troverete la voce “Risponditore automatico”

#5 – Attivate il risponditore automatico

Attivando questa funzione, abbiamo differenti opzioni tra cui possiamo impostare il periodo di tempo in cui volete che venga inviata l’email predefinita, per esempio dal 1 di agosto al 31 di agosto, possiamo anche personalizzare il messaggio, aggiungendo un oggetto ed il contenuto dell’email, per esempio chiuso per ferie e il messaggio che spiega rapidamente che riaprite dopo il 31 di agosto e che contatterete l’utente che vi scrive. dopo di che salvate.

Ricordate che, una volta che si termina di impostare questa opzione, dovete scorrere la pagina in basso e salvare le modifiche delle impostazioni per attivare la funzione.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *