Google Ordinare cibo


Google ordinare cibo

Google che è sempre in continua evoluzione, affina sempre più i suoi servizi, con costanti aggiornamenti per rimanere al passo coi tempi cercando di facilitare la vita quotidiana, a volte riuscendo a liberarci di stress o attese inutili. Del resto, per chi utilizza la rete per lavoro o per semplice divertimento, può notare come ormai Google è un colosso con forte presenza nella vita quotidiana di moltissime persone, per questo la big-G si è messa all’opera per comprendere anche il settore del take away, dedicandosi allo studio dell’ordinazione di cibo a domicilio.

Come funziona il servizio lanciato da Google per ordinare cibo

Capita a tutti prima o poi di rientrare a casa e trovarsi con il frigorifero vuoto, oppure l’amico o amica che si auto invitano all’ultimo momento è la pizzeria sotto casa è chiusa, o semplicemente al termine della giornata siete stanchi e non avete voglia di cucinare. È qui che entra in gioco Google che ci aiuta a trovare i locali aperti per ordinare cibo. Come riporta il portale Veb, se cerchi il tuo pranzo, puoi ordinarlo direttamente a domicilio facilmente attraverso il tuo dispositivo mobile (smartphone o tablet), cercando ad esempio fast-food. Per il momento le attività collegate al servizio sono quelle di MyPizza, Eat24 BeyondMenu, Grubhub. Però sicuramente in un breve tempo molteplici attività aderiranno a questo progetto.

La unica pecca è che per il momento è un servizio attivo solo negli Stati Uniti in quanto è una versione di prova, non è una novità in quanto Google testa i suoi prodotti sempre sul territorio degli Stati Uniti, per poi divulgarlo in tutto il resto del mondo.

La domanda nasce spontanea, e voi usereste un programma o applicazione del genere o resterete sempre del pensiero che il pizzaiolo sotto casa è il migliore?

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo con una Donazione tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *