Angelo Santoro iOS 11 tutte le possibili novità in uscita Curiositá  iOS 11

iOS 11 tutte le possibili novità in uscita


iOS 11 è il sistema operativo più atteso del 2017, infatti ogni anno, Apple ci ha abituati al rilascio della nuova release del sistema operativo che controlla i dispositivi mobili di casa Apple come gli iPhone, gli iPad e gli iPod.

Anche se ormai sembra cambiata la politica aziendale di Apple, che ai tempi di Steve Jobs tutto rimaneva un segreto, oggi il software Apple diventa sempre più accurato e spesso disponibile in versione beta prima dell’uscita ufficiale.

Le differenti versione iOS includono sempre diverse nuove funzionalità che gli permettono di rimanere al passo coi tempi o di servizi che anticipano i concorrenti o creare delle nuove mode.

Girovagando nel web e leggendo alcuni articoli pubblicati dalle grandi testate virtuali, emergono differenti rumors inerenti l’aspetto estetico e di componentistiche utilizzate, in quanto l’assemblaggio non viene direttamente gestito da Apple. Per quanto riguarda il software invece le informazioni sono molto più difficili da trovare in quanto iOS viene direttamente Progettato negli Uffici Apple, vi riassumo quindi tutto quello che ho trovato e scoperto fino ad ora:

Quando Apple presenterà il nuovo iOS?

I sistemi operativi di casa Apple, salvo occasioni particolari, viene presentato al WWDC, durante l’evento chiamato Keynote che si tiene il primo giorno del WWDC alle 19:00 italiane.
La WWDC si svolge nel mese di Giugno e subito dopo la presentazione, dopo la rivelazione del nuovo iOS, quest’ultimo viene rilasciato agli sviluppatori di applicazioni per creare le nuove versioni adatte al sistema operativo distribuito come versione beta

Quando Apple rilascerà il nuovo iOS 11?

Avendo già accennato che il nuovo sistema operativo viene rilasciato prima agli sviluppatori, c’è da dire che il pubblico avrà la possibilità di sfruttarlo dopo alcuni mesi, infatti quasi tutti i sistemi operativi di casa Apple vengono aggiornati alla Golden Master nel mese di settembre.

Ecco le date che riguardano l’uscita del sistema operativo dal 2012 ad oggi

iOS 6 rilasciato il Mercoledì 19 Settembre 2012
iOS 7 rilasciato il Mercoledì 18 Settembre 2013
iOS 8 rilasciato il Mercoledì 17 Settembre 2014
iOS 9 rilasciato il Mercoledì 16 Settembre 2015
iOS 10 rilasciato il Mercoledì 13 Settembre 2016

Seguendo il criterio sempre utilizzato da Apple per la scelta della data quest’anno dovremmo poter avere la Golden Master di iOS 11 verrà rilasciato Mercoledì 13 Settembre 2017.

Quali sono le novità nel prossimo iOS 11?

Ti ricordo che questo articolo è basato su rumors trovati descritti in rete, quindi derivanti da supposizioni o piccoli indizi trovati, così come le richieste fatte dal pubblico che utilizza i dispositivi Apple.

Dark Mode: dato che con l’avvento di iOS 10 ci sono state novità inerente il Night Shift, ovvero la possibilità di cambiare la luce del nostro iPhone e iPad per non affaticare gli occhi, con iOS 11 ci si aspetta che sia rilasciata l’opzione Dark Mode.

Il Dark Mode, permetterà all’utente di trasformare, la Home Screen ma anche tutte le applicazioni presenti e scaricate sul nostro device, in una struttura dal fondo scuro, quindi un tema parallelo dai colori scuri che permetterà di utilizzare il vostro iPhone senza stancare la vista. Ottimo nei luoghi o momenti dove la luce scarseggia.
Alcune tracce hanno portato a pensare che diventi una opzione di default, in quanto Apple ha aggiunto, per gli sviluppatori di applicazioni, la possibilità di caricare icone alternative, quindi più di una versione.
Per questo si pensa che una delle funzioni del caricamento della seconda icona sia quella di inserire una alternativa “Dark Mode” che iOS 11 utilizzerebbe sono in caso dell’attivazione della nuova possibile opzione Dark Mode.

Miglioramenti per Siri: Non tutti utilizzano Siri quotidianamente, ma posso assicurarvi che è un grande aiuto per chi sfrutta realmente le funzionalità del proprio melafonino, con iOS 10 infatti, ci sono stati miglioramenti da parte di Siri è dato l’apertura delle Api da parte di Apple, ora gli sviluppatori possono connettere Siri alle proprie applicazioni.

Ora che Siri ha imparato a interfacciarsi con alcune delle applicazioni che abbiamo installato, come ad esempio Whatsapp o Skype, si pensa che con iOS 11 ci saranno molti altri miglioramenti per renderci capaci di sfruttare il nostro iPhone con il solo utilizzo dei comandi vocali.

FaceTime: Ormai le video chiamate sono di uso comune, ancora di più da quando whatsapp le ha lanciato come opzione di comunicazione sulla app ufficiale.
Sono molte le applicazioni su App Store che ci permettono di effettuare chiamate VOIP e Video Chiamate singole e di gruppo, essendo una buona opzione per il futuro si pensa che Apple potrebbe aggiungere le videochiamate di gruppo anche su FaceTime, che per il momento risulta possibile sono con video chiamate singole tra utenti iOS. Altra possibile novità si pensa che ci sarà la possibilità di condividere lo schermo con l’interlocutore, potendo così non mostrare l’immagine derivante dagli obiettivi presenti sul device, ma mostrando la nostra quello che stiamo facendo, mostrando la SpringBoard, l’applicazione in esecuzione in quel momento, una funzione che potrebbe risultare utilissima sopratutto alla linea business che utilizza moltissimo l’iPad e iPhone.

Hand-Off: Non da molto disponibile come funzione non solo su iPhone e iPad ma anche sui Mac, è una funzione che permette di iniziare un qualcosa su un dispositivo e poterla completare su un altro.
Al momento e presente in Mail, Note, Safari e altre app vincolate a Apple, ma si pensa che Apple stia sviluppando questa funzione che dovrebbe essere utilizzabile su file multimediali, dando la possibilità di continuità ad esempio con Apple Music, ascoltando un brano su iPhone e concludere rapidamente su iPad. Così come succede con spotify.

iPad: Dato che Apple vorrebbe rendere l’iPad un degno sostituto di in PC e dato che iOS gira anche su iPad ci si aspetterebbe l’introduzione del screen-sharing o l’introduzione del multi-utente, funzione che permetterebbero, di aprire sessioni diverse in base all’impronta digitale che viene riconosciuta dal Touch ID e non tramite account, dando così la possibilità di poter condividere a livello familiare o Business un dispositivo, mostrando contenuti diversi in base a chi ne effettua l’accesso, potendo sfruttare ancora di più la opzione Famiglia.
Altra possibile novità potrebbe essere l’introduzione del Drag and Drop, funzione che aiuterebbe a ridurre i tempi per la condivisione di file, infatti senza doversi muovere tra le opzioni, semplicemente con questa funzione, bisognerebbe spostare il file sull’applicazione e di conseguenza scegliere il destinatario.

Queste novità che vi ho elencato sono solo alcune delle innumerevoli novità che Apple potrebbe apportare all’interno del prossimo iOS 11, ora dovremo solo attendere la WWDC 2017, attaccarci allo schermo e goderci il possibile spettacolo del KeyNote di quest’anno.

E voi sarete pronti a sfruttare in pieno le nuove funzioni proposte da casa Apple? Quali funzioni vi piacerebbe trovare nel nuovo sistema operativo? Scrivetemi nei commenti qui sotto, la curiosità è blogger!!!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



2 commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *