Novità iOS 9


iOS 9 – le novitá

Giornalisti, esperti, appassionati, vincitori di borse di studio, tutti scalpitanti di conoscere il futuro di uno dei marchi più amati al mondo e in realtà anche io difronte al PC per poter assistere al più grande evento della va da Apple, il WWDC, ovvero la conferenza degli sviluppatori di Apple. 

Un evento di estrema importanza in quanto sono state lanciate le ultime novità, tra cui iOS 9, Siri, Apple Pay, Music ed OS X El Capitan. 

È giunto ora il momento di analizzarle una per una.
Apple Mobile (smartphone e tablet) 

Partiamo conil nuovo sistema operativo iOS 9. La nuova versione è possibile ottenerla mediante un aggiornamento gratuito, per tutti gli utenti che attualmente dispongono di iOS 8 è ancora ad oggi non hanno effettuato il download tramite le impostazioni di fabbrica. Il nuovo sistema operativo presenta diverse novità tra cui spiccano le migliorie apportate a Siri

1): questo prevede più comandi, come per esempio capire quando una persona sta viaggiando in auto, adattandosi per fornire un’assistenza migliore (in caso di swipe verso destra nella schermata home, si attiverà la modalità “suggerimenti” consentendo di ricevere indicazioni sui vari punti d’interesse intorno a noi, condizioni del traffico e navigazione). Inoltre lo smartphone, grazie al nuovo software, diventa più intelligente e attivo, capace di leggere le abitudini e le necessità dell’utente: per esempio offrendo l’ascolto dei contenuti multimediali preferiti. Un fattore interessante è la capacità di riconoscere (in via ipotetica) chi ci chiama con un numero sconosciuto: in questo caso iOS 9 mostrerà una schermata del tipo “forse è Mario Rossi”.
Che il nuovo sistema operativo sarebbe diventato più “smart” era scontato, dato il costante progresso degli ultimi anni, ma non si era mai pensato che potesse raggiungere questi livelli: pensate che se il possessore del dispositivo Apple è abituato a meditare di mattina, verrà mostrata un’app su tale argomento appena svegliati. Inoltre lo stesso Siri rende la navigazione nella galleria molto più rapida ed efficiente, dato che permette di ricercare le foto ed i multimedia in base al contesto. State tranquilli: tutte queste informazioni personali non verranno mai diffuse a terzi, rimanendo accessibili solo al proprietario dello smartphone. Un altro tema molto interessante, legato a iOS 9 è Apple Pay: questo sistema di pagamento mediante cellulare, sarà disponibile anche in Europa, anche se inizialmente solo nel Regno Unito. È stato raggiunto un accordo con 8 banche e vi sarà la possibilità di acquistare con tale metodo anche il biglietto dei vari trasporti londinesi; senza trascurare la grande quantità di servizi commerciali che hanno aderito a tale novità.
Passiamo ora al sistema operativo che Apple fornisce esclusivamente ai propri computer: sto parlando di OS X El Capitan (nome tratto da uno dei monti più famosi del parco Yosemite). La versione ufficiale sarà rilasciata a Luglio; anche qui è stata migliorata la capacità di supportare l’utente, semplicemente dal contesto. Inoltre verranno aumentate le prestazioni anche dei vecchi Mac, in quanto il software occuperà ed utilizzerà meno memoria; è prevista anche una performance grafica superiore (ed un conseguente risparmio di batteria), rendendo felici e fieri gli appassionati di videogame. Viene aggiunta, infine, la modalità di visuale “side by side” in caso di avvio di applicazioni multiple.
La fine del WWDC 2015 ha suscitato un grande entusiasmo con la presentazione ufficiale di Apple Music, sfidando così i colossi dello streaming quali Spotify, Dezeer e Google Play Music. Si tratta di una nuova piattaforma, personalizzata sulla base dei gusti della persona, dotata anche di una stazione radiofonica continua con speaker 24h su 24. Caratteristica innovativa di tale app è la struttura simile a quella di un social network, con la possibilità degli utenti di interagire con gli artisti e di condividere immagini, video, file musicali e feedback. Questo servizio disporrà di 3 mesi di prova a partire dal 30 Giugno, passando successivamente al costo di 9,90 dollari al mese, oppure 14,99 per gli abbonamenti familiari, validi fino a 6 persone. Apple Music risulta innovativa anche per la totale interazione con iTunes, permettendo non solo l’ascolto dei brani in streaming, ma anche in modalità offline.
In realtà le sorprese e le novità non sono terminate qui; è giusto almeno citarle:
Apple News → l’azienda di Cupertino ha scelto di lanciarsi nel mondo dell’editoria, sfidando direttamente il rivale Flipboard. I partner di questo nuovo servizio sono le più famose testate giornalistiche al mondo, alle quali saranno affiancate le notizie dei quotidiani locali e dei blog.

Maps → il nuovo servizio di mappe della “Mela” si arricchisce con Transit, il nuovo sistema per monitorare gli orari dei mezzi pubblici della città (bus, treni, metropolitana, tram); inoltre ogni volta che verrà selezionato un punto sulla cartina, verrà indicata la sussistenza di un’attività commerciale che supporta Apple Pay.

Multitasking → grazie a iOS 9 vi è la possibilità di utilizzare più app contemporaneamente (side by side).
Spero di aver raccolto in modo chiaro e preciso tutte le novità annunciate nel main event dell’azienda di Cupertino… grazie per l’interessamento e che la tecnologia sia con voi!!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo con una Donazione tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *