Angelo Santoro Twitter e le foto porno Applicazioni Social  twitter

Twitter e le foto porno


Tra le caratteristiche di Twitter, troviamo la libertà di espressione sempre seguendo le regole della civile convivenza, in questa libertà troviamo anche quello che è sesso in generale.

Qui entra in gioco uno degli aspetti che stanno prendendo sempre più piede sul social network da 140 caratteri, informazioni porno che arrivano anche al pubblico che frequenta la piattaforma di microbloging solo per condividere e commentare notizie, o chattare con conoscenti o amanti della stessa passione. Tra le impostazioni del proprio account Twitter, c’è una funzione per informare la gente che si pubblica contenuto esplicito, ma non tutti lo sanno e lo usano. Ultimamente la mole d’immagini esplicite si sta letteralmente espandendo, da indiscrezioni sul web, da una  recentissima indagine dell’emittente britannica Channel 4, risulta che Twitter sarebbero pubblicate ogni giorno oltre 500.000 immagini pornografiche. Un numero che è veramente alto, continuando di questo passo sarebbero più le immagini porno che le immagini di animali tanto amati dal pubblico dei social.
A differenza di altri competitori come Facebook, YouTube e lo stesso Vine di Twitter, che hanno trovato un modo di contrastare la pornografia, anche se non eliminandola del tutto, Twitter rimane indietro su questo aspetto.

Questo fenomeno sta portando Twitter a essere una vetrina per escort o produttori di materiale pornografico, una cosa che sta sfuggendo di mano al social network.

Tutto questo in realtà non è un forte problema, dato che siamo noi a poter gestire chi seguire su Twitter, il vero problema che sussiste e che Twitter ha come limite di età per l’iscrizione 13 anni.

Questo comporta che se non si usa un buon parent control è possibile che molti teenager entrino nella cerchia della pornografia, lasciandosi trascinare.

Un punto di demerito per il social network cinguettante.

Voi che ne pensate?

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *