Angelo Santoro Usare i filtri google mail Guida  Google App

Usare i filtri google mail


Usare al meglio i filtri

a volte mi chiedono a cosa servono i filtri e perché utilizzarli, se come me avete la necessitá di suddividere in automatico le mail che ricevete, per esempio suddivise tra mail di rassegna stampa, mail di progetti in corso e non volete che tutto arrivi in una unica schermata, allora i filtri permettono di lavorare con molta rapiditá e ordine.

i filtri servono a indirizzare le mail che riceviamo in alcune posizioni particolari come le cartelle strutturate, as esempio se volete che le email ricevute da un determinato indirizzo finiscano direttamente nel cestino, niente di piú semplice di creare un filtro, cosí da permettere a google di automatizzare il lavoro. La stessa cosa accade se vogliamo assegnare un’etichetta ad una email, per esempio se al suo interno viene menzionato un argomento di particolare interesse, per riassumere in poche parole i filtri messi a disposizione da Gmail permottono di orgaizzare la nostra casella di posta elettronica permettendoci cos’i una migliore organizzazione del lavoro.

Gmail filtri

Per poter utilizzare i filtri su google Mail basta seguire questo procedimento:

#1 – Accedere al proprio account Gmail da desktop, se utilizzate un cellulare o un tablet, ricordatevi di utilizzare la versione desktop del sito.

#2 – Accedete alle impostazioni di Gmail, utilizzando la icona a forma di ingranaggio posta in alto a destra della schermata

#3 – dopo aver selezionato Impostazioni, recatevi nel tab Filtri.

#4 – Selezionare “Crea un nuovo filtro”

#5 – Compilare i campi nella finestra di PopUp che si aprirá.

Con questo procedimento imposteremo tutti i filtri di cui abbiamo bisogno per poter organizzare al meglio la nostra casella di posta elettronica, risparmiando un sacco di tempo.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS o Telegram. Iscriviti al nostro canale YouTube !!!
Non perderti le ultime novità, iscriviti ora:

Se hai trovato utile questo articolo, puoi aiutarmi a tenerlo attivo, ricorda che questo è un blog autosostenibile, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, e se volessi partecipare alle spese, potrai fare una donazione seguendo il link: paypal.me/angelosantoro, tramite PayPal direttamente a Angelo Santoro 



Un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *